Cosa Significa Avere Un’Alimentazione Sana ed Equilibrata

Cosa vuol dire “alimentazione sana ed equilibrata?

Questa frase la sentiamo ovunque ma sappiamo veramente cosa significa?

Proviamo a fare chiarezza…

Avere un’alimentazione sana ed equilibrata vuol dire scegliere gli alimenti corretti e salutari per il nostro organismo e fabbisogno in base alle nostre necessità e stile di vita al fine di garantire un corretto apporto di energia e nutrienti al nostro organismo.

Per prima cosa, cos’è una nutriente?

Un nutriente è quella parte di cibo commestibile, che contiene sostanze utili e utilizzabili dal nostro corpo; quindi nutrirsi bene significa non solo consumare alimenti, ma anche rifornirci di nutrienti di qualità e in giuste quantità per consentire la crescita, la regolazione dei processi biologici, la costituzione delle difese immunitarie.

Avere un’alimentazione equilibrata significa apportare al nostro organismo il corretto quantitativo di macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi) e di micronutrienti (minerali e vitamine) necessarie per soddisfare le richieste del nostro organismo.

Perché anche se spesso ce lo dimentichiamo anche i grassi, tanto demonizzati, sono essenziali per il nostro benessere; tutte le nostre cellule hanno una membrana costituita prevalentemente di lipidi (cioè grassi) e sono necessari anche per assimilare alcune vitamine importanti come vitamina D e E.

Altro concetto fondamentale è avere un’alimentazione sana.  Questo significa scegliere alimenti di qualità e che ci fanno bene.

Ad esempio i carboidrati sono un macrogruppo di alimenti di cui fanno parte lo zucchero, la pasta e le patate ad esempio però per il nostro organismo c’è una grande differenza se assumiamo zucchero semplice o i carboidrati più complessi (pasta, pane, patate), così come scegliere grassi saturi, presenti in dolci e patatine definiti “grassi cattivi”, rispetto ai grassi insaturi come omega3, presenti nel pesce che invece sono definiti “grassi buoni”.

Quindi come primo concetto fondamentale abbiamo capito che alimentarsi in modo sano ed equilibrato significa conoscere gli alimenti e soprattutto conoscere noi stessi, il nostro fabbisogno e le nostre necessità, che cambiano in base a sesso, età, stile di vita e attività fisica.

E probabilmente un’alimentazione sana ed equilibrata per il nostro amico o parente non lo sarà anche per noi.

Inoltre, un aspetto a volte sottovalutato quando si parla di alimentazione sana ed equilibrata è l’importanza di un’alimentazione varia, infatti solo così possiamo assumere tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno, soprattutto per quanto riguarda vitamine e minerali, che sono fondamentali per far si che tutte le funzioni del nostro corpo avvengano in modo corretto e che si trovano in modo specifico nei diversi alimenti.

Infine, un concetto importante e spesso trascurato relativo alla rotazione e varietà degli alimenti è quello che solo variando gli alimenti possiamo minimizzate le conseguenze negative derivanti dall’ingestione di sostanze potenzialmente nocive, che possono essere presenti sin dall’origine oppure formarsi in seguito ai processi di lavorazione, conservazione e cottura dell’alimento.

Detto ciò come facciamo a scegliere un alimento?

Il punto fondamentale nella scelta di un alimento è legato alla “qualità di un alimento”; questo si basa principalmente su due aspetti principali: il contenuto di nutrienti e l’assenza di rischio.

In Italia la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) ha redatto un documento chiamato LARN che i indica i livelli d’assunzione giornaliera dei vari nutrienti raccomandata per formulare una corretta ed equilibrata alimentazione in base a sesso ed età ( https://sinu.it/tabelle-larn-2014/)

Iscriviti per ricevere la mia newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli argomenti riguardanti un’alimentazione sana ed equilibrata.

Nell’iscriverti accetti i termini della Privacy Policy

Blog: I Miei Consigli Su Come Vivere Alla Grande Con Una Nutrizione Corretta